Come ci si può tutelare tra conviventi?

La legge italiana, in materia di convivenza, è una delle più arretrate al mondo, quindi ai conviventi in quanto tali spettano pochi diritti, per lo più progressivamente riconosciuti dalla giurisprudenza. In attesa di una legge che parifichi, almeno parzialmente, la posizione del coniuge a quella del convivente esiste comunque la possibilità di ricorrere ai contratti di convivenza per migliorare notevolmente le proprie tutele.

 

Vai alla pagina "Il notaio risponde" contenente le faq